Tecnologia e Produzione

La nuova normativa UE sui cosmetici, il regolamento (CE) 1223/2009, ha riconfermato la assoluta validità delle tecniche produttive e la innocuità di tutte le materie prime impiegate nella nostra intera produzione.

L’elenco completo delle formulazioni e dei prodotti è depositato al portale dell’Unione Europea CPNP (cosmetic products notification portal) secondo le norme vigenti.

PREMESSA GENERALE SUL NOSTRO CONCETTO DI PRODUZIONE  COSMETICA DI TIPO NATURALE TRADIZIONALE MA REALIZZATA CON TECNOLOGIE MODERNE E DI AVANGUARDIA.

Le materie prime, certificate di origine preferenziale Italia, selezionate per la preparazione dei prodotti rispondono ai requisiti di purezza previsti  dalle vigenti Farmacopee Europee o Statunitensi, per quelle ivi rispettivamente contemplate, mentre per quanto riguarda le materie prime non contemplate (perchè di troppo recente brevettazione o perchè di pertinenza prettamente cosmetica) il criterio di selezione è la assoluta rispondenza alle norme CEE sui prodotti cosmetici.

Il nostro attuale database delle materie prime comprende 573 voci codificate per nome INCI, chimico e commerciale. Ogni record comprende la registrazione del fornitore attuale e del numero di lotto di volta in volta in uso, a cui corrispondono, per ogni lotto di ogni materia prima, certificato di analisi, certificazione tossicologica, scheda di sicurezza (o la dichiarazione di conformità alle precedenti certificazioni), conservate e catalogate in originale informatico o cartaceo. Oltre a questo il record contiene le caratteristiche proprie di tossicità e sicurezza do ogni singola materia prima in forma di LD50, consentendo al software di formulazione di calcolare preventivamente il grado di sicurezza del formulato finale.

La gestione formule è computerizzata e, attingendo al succitato database, ci consente di registrare, oltre alla procedura di fabbricazione e alla descrizione quantitativa degli ingredienti di ogni nostro lotto di produzione, anche il riferimento al lotto delle materie prime e ai relativi certificati.

L’acqua è di tipo ULTRAPURA dal punto di vista chimico e biologico (deionizzata, filtrata, trattata UV e microfiltrata).

Le ditte fornitrici delle materie prime sono scelte non per competitività di prezzo, ma per affidabilità del prodotto fornito, dal punto di vista qualitativo e di titolo quantitativo e della completezza del relativo certificato analitico, dal punto di vista scientifico legale.

I locali di produzione sono stati costruiti e vengono continuamente rinnovati seguendo i criteri di funzionalità igienicità ecc. previste nelle G.M.P. (Good Manufactoring Practices) del succitato regolamento CE 1223, della Farmacopea Internazionale e della nostra Farmacopea.

Alle stesse suddette G.M.P. rispondono le tecniche produttive, in modo da annullare praticamente ogni possibilità di contaminazione microbiologica, confusione di materia prima, errore di pesata, scarsa conservabilità successiva dei prodotti finiti per aggressione biologica o autoossidativa ecc.

Il locale ove sono conservate le materie prime è separato dagli altri reparti di magazzinaggio e quello dove avviene la produzione è pavimentato inox, piastrellato alle pareti, isolato dall’esterno e sottoposto a disinfezioni periodiche.

Il prodotto fornito, per ulteriore cernita fra le materie prime idonee secondo gli standards suddetti, ha le caratteristiche di ipoallergenicità efficacia biologica e sicurezza dei migliori preparati dermatologici fra quelli prodotti dalle Officine Farmaceutiche più rinomate.

I responsabili di produzione, si occupano direttamente in prima persona della produzione, sono un tecnico laureato in Chimica Industriale, con competenze di processo e logistica e un laureato in Tecnologie Farmaceutiche, abilitato alla Professione di Farmacista ed iscritto all’ordine dei Farmacisti della provincia di Bologna (n° 3245), con competenze biologiche e cosmetologiche sono garanti di quanto dichiarato e della relativa rispondenza qualitativa del prodotto fornito.